Roma: Un mondo senza confini e senza barriere

Storie di collaborazione reciproca si susseguono durante questa grave emergenza pandemica, trasmettendo la forza e il coraggio per far fronte ad una crisi economico sociale che attanaglia tutti i ceti sociali, le nazioni si stanno stringendo in un abbraccio di solidarietà attraverso azioni concrete come la raccolta di generi alimentari e la consegna di materiale sanitario.In particolare a Roma, una coppia di ragazzi cinesi ha offerto la propria disponibilità alla Protezione Civile, sincerandosi sull’effettiva necessità delle famiglie in difficoltà, donando un generoso quantitativo di generi primari e fornendo ai volontari impegnati sul territorio, mascherine nuove volte a sostituire quelle ormai logore per gli svariati interventi effettuati in queste giornate scandite dal covid-19. Rammentiamo che la Protezione Civile sta svolgendo un servizio capillare su tutto il territorio nazionale, in sinergia con le Forze dell’Ordine, recandosi negli aeroporti per la ricezione e  la distribuzione degli aiuti umanitari provenienti dalla Russia, dall’ Albania, da Cuba e dalla Cina. Sono fondamentali i servizi offerti dai volontari e dalle Forze Armate, tra cui il “pronto farmaco” e il “pronto spesa”, per garantire la vita delle categorie più deboli. Con l’auspicio che il popolo italiano e gli italiani all’estero trovino lo stesso cuore e la stessa solidarietà in ogni parte del mondo, in quanto mai come adesso non esistono confini, non devono esserci né muri né barriere. Uniti ce la faremo. 

Dr.ssa Mag.le Francesca Accetta Esperta Servizi al cittadino