Roma: Accetta, “il libro del cuore”

“Il libro cuore” ci rammenta il romanzo per ragazzi di Edmondo de Amicis, in questo caso è il nome di una proposta nell’ambito dell’Amministrazione Penitenziaria. Con il cuore e con la fantasia, questo progetto nasce per i figli delle persone ristrette, dalle scuole elementari alle superiori, attraverso una gara costruttiva basata sulla creazione di poesie e alla poesia più significativa, conferire un premio economico da utilizzarsi come contributo universitario o per lo step scolastico successivo alla scuola frequentata, per i primi tre vincitori di ogni categoria scolastica, con la collaborazione delle associazioni di volontariato. Tuttavia la raccolta di poesie scritte dai figli dei ristretti, in un unico libro, denominato “il libro del cuore” devolvera’ il ricavato per i bambini con malattie rare. Con la speranza che questa iniziativa venga accolta e divulgata, ci auguriamo che ci sia più cuore nell’umanita’.
Dr.ssa Mag.le Francesca Accetta
Esperta in criminologia e psicologia forense
Giurista specializzata
Polizia Penitenziaria