Roma : Accetta: Italia della resistenza, Italia resiliente

L’Italia a ferro e fuoco è ormai satura per la mancanza di risorse economiche dovute ai blocchi attuali messi in atto dal Governo. Le restrizioni inerenti gli orari di lavoro minano le capacità produttive delle attività commerciali, gli orari ridotti intralciano le possibilità di conseguire congrui guadagni, rendendo necessario ampliare la fascia oraria di apertura per ristoranti, bar, pasticcerie e per le varie tipologie di attività. Bilanciare la tutela della salute con le necessità economiche in questa fase sociale rappresenta un compito assolutamente arduo in cui non è possibile sacrificare il diritto al lavoro e decenni di sacrifici da parte degli imprenditori. L’Italia deve andar avanti con le proprie gambe aumentando le misure di sicurezza, i controlli sul territorio, i controlli sanitari, senza scalfirne la produttività e la competitività.
Dr.ssa Francesca Accetta
Esperta servizi al cittadino e sicurezza
Stefano Martinelli
Volontario protezione civile Roma