Piedimonte Etneo: Rapina al supermercato Crai: ferito un dipendente

Rapina carica di tensione ieri sera attorno alle 20 nel supermercato Crai di via Giovanni Verga a Piedimonte Etneo. Due uomini travisati, dei quali uno con la pistola in pugno, hanno messo a segno l’azione nel piccolo supermercato affollato di clienti. I malviventi, sotto la minaccia dell’arma  hanno costretto i dipendenti del market ad aprire la cassaforte, asportando il denaro ivi contenuto: diverse migliaia di euro.

E nel corso della rapina vi sono stati anche momenti di concitazione. I rapinatori hanno infatti notato uno dei dipendenti con un telefono cellulare in mano, credendo che stesse cercando di chiamare aiuto è stato subito colpito alla testa con l’impugnatura della pistola.

I malviventi arraffato  il denaro sono fuggiti via, a piedi, senza lasciare traccia alcuna. I carabinieri della locale Stazione sono subito intervenuti, mentre il dipendente rimasto ferito è stato soccorso dal 118 e poi condotto all’ospedale di Taormina: ha riportato un lieve trauma cranico e una ferita lacero contusa.

Sulla rapina con una nota postata sui social è intervenuto anche il sindaco Ignazio Puglisi: “Esprimo parole di ferma condanna per quanto accaduto sabato sera al supermercato Crai, vittima di una rapina, caratterizzata anche da atti violenti nei confronti dei dipendenti, ai quali va la mia e la solidarietà della nostra comunità. Ho già parlato con il Comandante della locale Stazione dei carabinieri, che mi ha assicurato il massimo sforzo per cercare di individuare i colpevoli”.