Bronte : LITE LA SERA DI NATALE, UOMO IN OSPEDALE CON LA FACCIA SFREGIATA

Carabinieri della Stazione di Bronte (CT) hanno tratto in arresto in flagranza di reato 59enne, poiché ritenuto responsabile di lesioni personali gravissime con sfregio permanente del volto. In particolare, al culmine di una lite scaturita per futili motivi, l’uomo, che si trovava in compagnia di un conoscente per festeggiare la sera di Natale, ha afferrato un coltello da cucina e lo ha sfregiato al volto, inferendogli una profonda ferita. I militari, intervenuti a seguito di segnalazione da parte di personale medico del 118, hanno proceduto ad effettuare una perquisizione domiciliare all’esito della quale hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro il coltello utilizzato, ancora sporco di sangue, che l’aggressore aveva occultato sotto il proprio materasso.

Alla vittima, trasportata presso l’Ospedale di Bronte, sono stati applicati 21 punti di sutura al volto ed è stato giudicato guaribile in 10 giorni. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato relegato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.