Napoli : Accetta/Poesia: Nascere a Napoli

Tutto il mondo è speciale,
ma nascere a Napoli è una specialità.
Napoli,
scuola di cultura, arte, poesia, tradizioni culinarie,
definita per antonomasia “culla del mondo” , il luogo più dolce in cui far nascere un bimbo,
dove, però, la bellezza non si insegna, è insita nel napoletano e nella città.
Se nasci col Castel dell’Ovo negli occhi, sovrastato dalle onde e dalle luci, dallo scintillio del sole, la tua anima è forgiata per sempre.
L’intensità di Napoli non la puoi comprare, non la puoi copiare, non puoi averla perché Napoli è spirito identitario,
perché Napoli è nata al mondo e appartiene all’umanità e non al disumano.
Napoli è cosparsa di chiese nei vicoli antichi della città, un invito agli innamorati del mondo a sposarsi a Napoli.
Una città dal cuore d’oro, ma se pensi di usare tornatene da dove vieni.
Napoli è sacralità e non sacrilegio.
di Francesca Accetta

Una video installazione dell’artista italiano Franz Cerami proiettata sulle pareti esterne del Castel dell’Ovo sul lungomare di Napoli, Italia meridionale – fotografo: salvatore laporta