Montalbano Elicona: L’esempio dei giovani che aiutano gli anziani

Tra i comuni nebroidei, coperti di neve, che stanno avendo difficoltà c’è anche Montalbano Elicona. Il sindaco FILIPPO TARANTO ha ordinato la chiusura delle scuole sino a giovedì ed ha lanciato un appello ai volontari che hanno subito risposto. Una catena di giovani si è mobilitata (foto in alto) per assistere in particolare anziani e malati e dar loro viveri e medicine. E lo stesso primo cittadino, con la sua auto privata, ha accompagnato verso l’ospedale due anziani con il femore rotto…

A Montalbano Elicona, il Borgo più bello d’Italia nel 2015 secondo gli spettatori della trasmissione di Rai Tre “Alle falde del Kilimangiaro”, un esercito di cittadini sta dando una mano nel momento dell’emergenza. Da quando è arrivata l’ondata di gelo il paese è isolato e con un appello sui social il sindaco Filippo Taranto ha chiesto una mobilitazione. Gli hanno risposto i giovani, che si muovono nelle strade del centro montano, tra ghiaccio e neve, arrivano a casa di anziani bloccati e li aiutano. Tutta la comunità si sta comunque muovendo, mettendo a disposizione attrezzature, spalando la neve, soccorrendo chi è in difficoltà, in un paese pieno di disagi: tubi ghiacciati, quartieri isolati, interruzione della corrente elettrica e del gas. Le scuole sono chiuse fino a giovedì prossimo. Lo stesso primo cittadino ha accompagnato due anziani con frattura al femore allo svincolo autostradale di Falcone, dove poi in ambulanza hanno raggiunto Barcellona Pozzo di Gotto. L’esercito vero intanto è arrivato ma quello dei volontari è stato fondamentale (ANSA).